ALLEGRO CON SAUDADE

Tra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento, il Brasile, crocevia e punto d’incontro di culture profondamente diverse che fondendosi hanno originato nel tempo i vari generi musicali oggi conosciuti (Samba, Bossa Nova, Sertanejo ecc.), vede all’opera diversi musicisti emigrati di prima e seconda generazione che, con un patrimonio di formazione musicale classica europea, sono stati affascinati dai suoni, dai ritmi e dai colori della terra che li ha accolti.

“Allegro con Saudade” mette in evidenza ed esalta questi caratteri di multiculturalità della musica brasiliana e, attraverso nuovi arrangiamenti, affidati a un ensemble di particolare raffinatezza e ricchezza coloristica (voce, pianoforte, chitarra, clarinetto, quartetto d’archi con contrabbasso e le immancabili percussioni), fa conoscere diversi compositori, molti dei quali originari dell’Italia, che raramente appaiono nelle sale da concerto europee, tra cui: Oscar Lorenzo Fernandez, Francisco Paulo Mignone, Waldemar Henrique, Mozart Camargo Guarnieri, Claudio Franco Santoro, Radames Gnattali oltre al notissimo Heitor Villa Lobos.

L’ensemble di “Allegro con Saudade” è guidato dalla pianista Maria Di Pasquale, ideatrice e direttore musicale del progetto, alla quale si affianca un gruppo di affermati strumentisti brasiliani e italiani e vede al canto l’eccezionale partecipazione del mezzo-soprano Cristina Zavalloni, una delle voci più suggestive e versatili della scena musicale internazionale.

Nel programma:
H. Villa Lobos: Xango / C. Santoro: Acalanto da rosa (strumentale) / W. Henrique: Uirapuru / E. Nazareth: Brejeiro / W. Henrique: Tamba taja / H. Villa Lobos: Choro n. 1 / C. Santoro: Paulistana n. 1 / F. Mignone: Congada / C. Santoro: Ouve o silêncio / E. Nazareth: Odeon / L. Fernandez: Toada p’ra voc / W. Henrique: Boi-Bumba / W. Henrique: Obaluaie / R. Gnattali: Alma brasileira / M. Camargo Guarnieri: Vou me embora / H. Villa Lobos: Melodia sentimental / M. Camargo Guarnieri: Dança negra / E. Nazareth: Fon fon / R. Gnattali: Noturno / C. Santoro: Amor em lagrimas / H. Villa Lobos: Adeus Ema / M. Camargo Guarnieri: Dança brasileira / M. Camargo Guarnieri: Ponteio n. 30 / R. Gnattali: Zanzando em Copacabana
 
(programma indicativo soggetto a variazioni nell’ordine e nel numero dei brani)