Continua ...

Durante la stagione 2011-2012 ha ricoperto il ruolo di Guest Principal Cellist alla Royal Philharmonic Orchestra di Londra suonando sotto la direzione di Daniele Gatti, dopo aver già collaborato come primo violoncello ospite in orchestre quali Philharmonia Orchestra di Londra, Orchestra Mozart con Claudio Abbado, Münchner Philharmoniker, Mahler Chamber Orchestra con Daniel Harding, Sydney Symphony Orchestra con Vladimir Ashkenazy, Bamberger Symphoniker con Jonathan Nott e come Co-Principal Cellist nella London Symphony Orchestra con Valery Gergiev. Dal 2008 è membro stabile della Lucerne Festival Orchestra, esibendosi frequentemente anche in formazioni cameristiche con i prestigiosi solisti che compongono l’orchestra.

Fondatore del Quartetto di Cremona nel 2000 e del David Trio nel 2003, con queste formazioni ha vinto numerosi premi nei maggiori concorsi cameristici internazionali in Europa e USA. Come camerista si è esibito presso i più importanti festival europei, con partner quali Leonidas Kavakos, Andrea Lucchesini, Marco Rizzi, Aleksander Madzar, Mahler Chamber Soloists, Diemut Poppen, Barbara Bonney, Christine Schäfer, Thomas Riebl, Howard Shelley, Alexander Lonquich, Lukas Hagen, Pierre Amoyal, Wolfram Christ, Jens-Peter Maintz, Pavel Gililov, Jennifer Stumm, Esther Hoppe, Cristian Budu, Alessio Bax.

Giovanni Gnocchi ha studiato con Rocco Filippini e Mario Brunello e si è diplomato al Conservatorio di Rovigo con lode sotto la guida di Luca Simoncini. Ha completato i propri studi frequentando a lungo le lezioni di Enrico Bronzi e per 2 anni quelle di Clemens Hagen, frequentando nel contempo le masterclass di H. Schiff, S. Isserlis, A. Meneses, D. Geringas, N. Gutman, G. Hoffman, F. Helmerson, P. Muller, F. Rados, F. Rossi, P. Farulli, A. Nannoni, Trio di Trieste, M. Jones, H. Beyerle, G. Takacs-Nagy, Trio Altenberg Wien.